La pianificazione aziendale come leva strategica

La pianificazione aziendale come leva strategica

Spesso si sente parlare di adeguati assetti organizzativi, ma in molte aziende non si pone particolare attenzione alla sua importanza.

Una buona organizzazione aziendale non prescinde dalla pianificazione intesa come attività volta a definire gli obiettivi da realizzare in futuro.

Organizzare un’azienda in maniera adeguata significa pianificare ed in concreto definire: la mission aziendale considerando la storia, il motivo della sua costituzione, gli strumenti da utilizzare, le preferenze della proprietà, le risorse disponibili e le differenze con la concorrenza; i valori che guidano la mission aziendale; l’analisi degli scenari in cui l’azienda opera e le loro evoluzioni ed in particolare gli sviluppi dei mercati, l’analisi della domanda , il contesto sociale e politico, gli sviluppi futuri della tecnologia e la concorrenza;  l’analisi SWOT al fine di valutare i punti di forza (Strengths), le debolezze (weaknesses), le opportunità (opportunities), e le minacce ( (threats) di un’azienda; gli obiettivi da raggiungere e da misurare. Gli obiettivi di una pianificazione ben fatta devono riguardare gli aspetti economici e finanziari che normalmente presentano riflessi nei bilanci aziendali e non solo.

Ulteriori obiettivi, spesso sottovalutati o addirittura non misurati, devono esseri fissati in relazione alla soddisfazione del cliente, all’aumento e alla fidelizzazione del parco clienti; nell’organizzazione dei processi interni che portano alla vendita ed infine ma non meno importanti la formazione di chi opera in azienda e l’innovazione di nuovi prodotti e servizi da offrire. Un report che misuri il raggiungimento degli obiettivi rendono la pianificazione uno strumento di business.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *